NOTIZI@RIO

Manca la linea ADSL. Il Comune ha le mani legate.

Matteo Radogna

Manca la linea ADSL. Il Comune ha le mani legate.

Baricella, 19/10/2007 - "Impossibile visualizzare la pagina", "Messaggio non inviato"...
Succede agli utenti di Internet a Baricella, e in alcune zone di Minerbio.
Questo capita perché non c'è linea Adsl e lo scarico e l'invio di informazioni comporta disagi per residenti e aziende.
La giunta di Baricella da tempo si sta battendo per ottenere questo importante collegamento.
Ha promosso una petizione, raccogliendo quasi mille firme, senza riuscire a convincere Telecom.
Così è iniziata l'odissea di Mauro Fizzoni, assessore alla comunicazione:
"Non è facile spiegare a un cittadino o a un'azienda di montagna che portargli la banda larga è complicato e costoso. Pensate quanto sia difficile farlo nei confronti di un residente della pianura. Provate a spiegargli che nella Bassa soltanto Baricella non ha l' Adsl. Non siamo stati a guardare: promuovemmo una petizione e la risposta di Telecom arrivò con una missiva di Carlos Venti, che diceva di voler valutare congiuntamente a noi l'utilizzo di strutture pubbliche. Rispondemmo subito, manifestando la disponibilità a concederne l'uso, ma da allora non è più successo niente. Abbiamo, poi, scoperto che la lettera altro non è che un facsimile utilizzato in questi casi. Così, a seguito del decreto di liberalizzazione, abbiamo puntato sul collegamento wireless, incontrando decine di aziende che ci hanno proposto soluzioni. In una riunione i baricellesi si sono dimostrati interessati a proseguire su questa strada. Ma problematiche tecniche e normative hanno impedito a realtà private di poter operare sul nostro territorio. Ora stiamo cercando di sbloccare la rete in fibra ottica del Comune per utilizzarla a favore dei cittadini, ma le leggi per ora, ce lo impediscono. L'ente, infatti, non può operare come fornitore diretto di servizi telematici"
Per scaricare l'articolo, clicca qui.


Giornalista de Il Resto del Carlino